Missing Image

Gianni Cappi

Ultimi lavori

La protezione del consumatore non richiede l’intervento dello stato

Il capitalismo è una formidabile istituzione umana per il reciproco miglioramento di tutti nella società. Certo, i critici spesso insistono che il sistema di mercato permette ai venditori di avvantaggiarsi sui compratori, perché mancano in chi si pone sul versante della domanda quelle conoscenze specialistiche invece in possesso di si pone sul versante dell’offerta, tanto da rendere possibile una rappresentazione erronea di ciò che è in vendita. E questo nonostante la competizione nel mercato generi incentivi e opportunità di fare profitti, proprio nello smascherare la disinformazione o gli imbrogli verso chi acquista. Un certo numero di economisti, tra cui il… Leggi tutto

La corruzione cresce quando crolla la libertà economica

La corruzione dei governi in carica è vecchia come il mondo. Per esempio, il senato dell’antica Roma promuoveva leggi contro una certa corruzione politica già nel primo secoli A.C. Loro definivano un atto di corruzione: “ogni volta che sono presi soldi e i doveri conferiti alla funzione pubblica sono violati”. I magistrati territoriali nell’Impero Romano avevano stabilito essere legale ricevere regali fino a cento monete d’oro l’anno, ma ogni cifra che andasse oltre quella stabilita era considerato “oscena”. C’erano anche categorie criminali separate rispetto a quella che veniva chiamata concussione, quali il “ricatto e “l’estorsione”. Il magistrato romano poteva affermare… Leggi tutto

Dio è un libertario

Grazie di essere qui oggi (Fondazione Rafael del Pino, Madrid 17 maggio 2017). Ancora una volta con grande gioia e soddisfazione mi è concesso di portare il mio contributo a tutti voi, a quello che credo sia la decima conferenza spagnola sulla scuola Austriaca di Economia. Normalmente la mia lettura verte sulla teoria economica o sulla filosofia libertaria. Lo scorso anno ho fatto una eccezione, proponendo un dettagliato approfondimento, concentrando il mio breve intervento su tematiche inerenti le prospettive politiche del nostro tempo. Credo che la situazione lo meritasse. Quest’anno, sono in procinto di fare un’altra eccezione, e ho intenzione… Leggi tutto

Recensione della trilogia borghese di Deirdre McCloskey

La trilogia borghese della McCloskey esplora le cause che stanno alla radice della rivoluzione industriale e l’enorme miglioramento delle condizioni di vita prodotte dalla medesima. Niente forma tanto le nostre opinioni politiche quanto la comprensione della storia. Forse il più influente libro dell’intera tradizione socialista è “Le condizioni della classe operaia in Inghilterra” di Friedrich Engels. In quel lavoro, pubblicato quando la collaborazione tra Marx e Engels era agli albori, Engels dispose il terreno di un bel pezzo della futura storiografia. Il libro di Engels è la testimonianza di un borghese tedesco, rimasto scioccato dalle condizioni di vita dei poveri… Leggi tutto

La grande recessione, 10 anni dopo

Ciò che ora conosciamo come una delle peggiori crisi economico-finanziare dal secondo dopo guerra, è iniziata 10 anni fa nel 2007. Molti analisti hanno concentrato la loro attenzione sulla severità di questa recessione, sull’impatto della recessione nei differenti mercati e sui diversi segmenti di popolazione. Un’importante e fondamentale lezione da apprendere da questa crisi è che la si deve perlopiù alle politiche del governo, e non da qualcosa di insito nell’economia di mercato. La recessione ha la sua origine negli anni di cattiva gestione monetaria e politiche interventiste sbagliate, dovute rispettivamente: alla Federal Reserve e al governo di Washington. Espansione… Leggi tutto