Missing Image

Gianni Milano

Ultimi lavori

Capitalismo ed equivoci riguardo i monopoli

Numerosi equivoci e miti circondano il significato dei termini capitalismo e concorrenza, ma pochi sono paragonabili alla confusione circa il significato e la rilevanza del “monopolio” nel funzionamento dell’economia di mercato. Se considerato spassionatamente, in modo fattuale e rispettoso della storia, il monopolio ha quasi sempre rappresentato un problema solo quando è stato creato, protetto od imposto dall’intervento governativo. I critici del capitalismo hanno proposto di nazionalizzare le industrie “monopolistiche”, di suddividerle in piccole imprese “competitive”, o di regolamentare le loro politiche di prezzo influenzandone la produzione. Una parte significativa delle critiche all’esistenza stessa o alle presunte “minacce” rappresentate da… Leggi tutto

Il Liberalismo classico ed il problema razziale in America

Le parole ispiratrici della Dichiarazione di Indipendenza salutano una concezione trasformativa della condizione umana dichiarando che tutti gli uomini sono stati creati uguali e dotati di certi diritti inalienabili, inclusi i diritti alla vita, alla libertà ed alla ricerca della felicità. Non si affermava che tali diritti appartenessero solo a coloro che vivevano nelle colonie britanniche dell’America settentrionale. E nemmeno che questi diritti appartenessero solo alle persone di lingua inglese, o a quelle di una particolare fede religiosa, o ancora ai membri di uno specifico gruppo razziale o etnico. Tali parole sono dichiarative, inequivocabili ed universali. Questi sono diritti che… Leggi tutto

Ludwig von Mises ed il reale significato del termine Liberalismo

Il termine Liberalismo è uno dei più usati ed abusati del lessico politico americano. Esso, secondo alcuni, rappresenta il “pensiero progressista”, avente come obiettivo la “giustizia sociale” da raggiungersi tramite una più ampia “giustizia distributiva”. Altri affermano che esso rappresenta il relativismo morale, il paternalismo politico, la possibilità di agire governativa, insomma solo un altro modo per definire il socialismo. In tutto ciò si perde di vista il fatto che, storicamente, il termine Liberalismo originalmente identificava un sistema, e per taluni è ancora così, basato sulla libertà individuale, sulla proprietà privata, sulla libertà di impresa e sull’imparzialità del “rule of… Leggi tutto

Giuramenti infranti e fiducia tradita

Sono stato fortunato a conoscere nel corso degli anni almeno alcuni dei leader intellettuali sia del movimento conservatore che del movimento libertario. Non sempre ho avuto modo di conoscere gli attivisti del movimento conservatore, ma ho conosciuto un certo numero di intellettuali e, tra questi, il più brillante è stato Erik von Kuehnelt-Leddihn. Anche Murray Rothbard (n.d.t. 1926-1995 economista, filosofo, politologo e storico americano) era molto intelligente e così Rousas Rushdoony (n.d.t. 1916-2001 filosofo e teologo calvinista americano). Ma erano intelligenti in una sola lingua. Ecco la voce di Wikipedia su Kuehnelt-Leddihn. Erik Maria Ritter von Kuehnelt-Leddihn (nato il 31… Leggi tutto

Perché interessi particolari sacrificano il futuro in cambio di un vantaggio di breve periodo

Gli interessi particolari che dominano la politica sono causa di una sorta di guerra economica. Quanto più qualcuno è in grado di manipolare la macchina politica, tanto più può portare acqua al suo mulino. Costoro si avvalgono di tecniche di propaganda simili a quelle usate in periodi bellici. In tempo di guerra noi siamo i “buoni” in quanto nobilitati dalla nostra causa morale. I “cattivi” vengono invece umiliati e disumanizzati in modo che ben pochi saranno disturbati da ciò che verrà loro inflitto. Allo stesso modo, in politica interna, i rappresentanti di ciascun gruppo si dipingono come particolarmente degni o… Leggi tutto