Luca Fusari

Luca Fusari

Luca Fusari è laureato con lode in Scienze dei Beni Culturali e in Storia dell’arte presso l’Università degli Studi di Verona. Collabora come opinionista, commentatore e traduttore per alcune riviste e associazioni italiane di informazione politica, culturale ed economia.
E’ fellow del Catallaxy Institute e attivista del Movimento Libertario dell’editore e giornalista Leonardo Facco, per il quale ha curato la traduzione e la selezione dei saggi scritti da Hans-Hermann Hoppe pubblicati nella raccolta intitolata Contro lo Stato democratico. Come superare la follia e la decadenza morale ed economica.
Ricopre il ruolo di Responsabile per la Comunicazione di Interlibertarians, ed è delegato italiano per il Movimento Libertario presso l’International Alliance Libertarian Parties (IALP) organizzazioni internazionali di soggetti politici libertari e liberali classici.
E’ membro di redazione della rivista bimestrale Liber@mente, diretta da Sandro Scoppa edita dalla Fondazione Vincenzo Scoppa di Catanzaro, promuovente in Italia i principi del liberalismo classico e le opere degli esponenti della Scuola Austriaca di Economia.
E’ stato membro della redazione del quotidiano online L’Indipendenza diretto da Gianluca Marchi, attualmente è caporedattore della rivista online MiglioVerde avente come sua caratteristica principale l’interesse per l’indipendenza, il secessionismo e l’autodeterminazione dei popoli.

Ultimi lavori

Un altro giorno nell’Europa regolamentata

Era stata una notte tranquilla in Europa, dove tutte le donne sono forti, gli uomini sono di bell’aspetto, e i bambini sono sopra la media. Martin si svegliò nel suo letto regolamentato Ue e guardò attraverso la finestra regolamentata dall’Ue. Quella notte, Martin aveva dormito come un bambino grazie alle 109 normative comunitarie in materia di cuscini, alle 5 regolamentazioni comunitarie in materia di federe, e alle 50 leggi Ue che regolamentano i piumoni e le lenzuola. Martin andò a lavarsi i denti con lo spazzolino da denti regolamentato da 31 leggi europee. Dopodiché il nostro uomo regolamentato dall’Ue… Leggi tutto

L’eurozona abbraccia l’elicottero monetario

Missing Image
Il 10 Marzo 2016, il presidente della Banca centrale europea (Bce) Mario Draghi ha fatto sorgere l’aspettativa che l’autorità monetaria potrebbe, ad un certo punto, istituire l’elicottero monetario. Quest’ultimo indica fondamentalmente una dispensa gratuita di nuova moneta, ad esempio, ai consumatori, alle imprese e agli enti del settore pubblico. Perché la Bce vuole fare una cosa simile? Si teme che il settore bancario dell’eurozona non sia più disposto o in grado di sfornare sempre più credito e denaro. Si teme quindi che l’eurozona possa cadere nella deflazione; vale a dire in un periodo di calo dei prezzi accompagnati dal calo… Leggi tutto