Missing Image

Ludwig von Mises

Ultimi lavori

L’Arte della pubblicità

Il consumatore non è onnisciente. Non sa dove ottenere al miglior prezzo ciò che cerca. Molto spesso non sa nemmeno che tipo di merce o servizio sia adatto per rimuovere nel modo più efficace lo specifico disagio che vuole eliminare. Al massimo è familiare con le condizioni del mercato del passato più recente e mette insieme un piano sulla base di queste informazioni. Il compito della propaganda commerciale è di trasmettergli informazioni sullo stato reale del mercato. La propaganda commerciale deve essere importuna e sfacciata. Il suo scopo è di attrarre l’attenzione delle persone lente, di risvegliare i desideri latenti,… Leggi tutto

La posizione peculiare ed unica dell’economia

Missing Image
La Singolarità dell’Economia Ciò che assegna all’economia la sua posizione peculiare ed unica tanto nell’orbita della conoscenza pura che nell’utilizzazione pratica della conoscenza è il fatto che i suoi particolari teoremi non siano suscettibili a verifica o smentita sulla base dell’esperienza. Naturalmente, una misura suggerita dal sano ragionamento economico produce gli effetti attesi, e misure suggerite da fallaci ragionamenti economici mancano i fini perseguiti. Ma tale esperienza è ancora sempre esperienza storica, cioè esperienza di fenomeni complessi. Essa non può mai, com’è stato rilevato, provare o riprovare un teorema particolare. L’applicazione di teoremi economici spuri porta a conseguenze indesiderate. Ma… Leggi tutto

L’interferenza diretta dello stato col consumo

Missing Image
Nell’indagare i problemi economici dell’interventismo non dobbiamo occuparci delle iniziative del governo il cui scopo è quello di influenzare immediatamente la scelta dei consumatori sui beni di consumo. Ogni atto di interferenza del governo con le imprese deve indirettamente incidere sul consumo. Visto che l’interferenza del governo altera i dati del mercato, deve anche modificare le valutazioni ed il comportamento dei consumatori. Ma se l’obiettivo del governo è solo quello di costringere i consumatori a consumare direttamente merci diverse da quelle che avrebbero consumato in assenza del decreto del governo, non emergono problemi particolari da sottoporre al controllo da parte… Leggi tutto