Gli inflazionisti all’assalto (parte prima)

Giusto un mesetto fa Gregory Mankiw, sul cui libro di economia molti di noi hanno studiato, proponeva, in un editoriale del New York Times, che la Fed abbassasse il tasso di interesse sotto lo zero, per “stimolare l’economia”.

Ora torna alla carica, stavolta dal palcoscenico di Blomberg.com ed adiuvato da una robusta squadra di economisti, per ricordarci ancora una volta che l’inflazione è un bene e ci aiuterà a superare la crisi economica.

Come sempre accade, però, gli argomenti che vengono proposti a sostegno dell’inflazione hanno effetti di breve periodo di cui beneficiano soltanto alcuni gruppi, mentre i costi vengono sopportati da tutti.

La lezione che deve imparare l’economista però, come ricordava Henry Hazlitt,

consiste nel guardare non solo alle immediate conseguenze di una scelta politica ma anche a quelle di lungo termine; consiste nel tracciare le conseguenze di quella scelta non solo per un gruppo ma per tutti i gruppi

Vediamo di applicarla ai supposti benefici dell’inflazione.

Ciò di cui l’economia degli Stati potrebbe aver bisogno è una dose della buona e vecchia inflazione.

Così dicono economisti come Gregory Mankiw, ex consigliere della Casa Bianca, e Kenneth Rogoff, che è stato Capo economista al Fondo Monetario Internazionale. Argomentano dicendo che allentare le briglie sull’inflazione consentirebbe ai consumatori ed ai governi strangolati dai debiti di far fronte ai loro impegni. Potrebbe anche aiutare l’economia incoraggiando gli Americani a spendere ora invece che più tardi, quando i prezzi saliranno.

Esaminiamo la prima affermazione:

L’inflazione aiuta i debitori

Ci sono migliaia di miliardi di dollari di debito, in mutui, in debito al consumo, in debito pubblico. E’ una questione di come si vuole ottenere il deleveraging. Vogliamo un lungo periodo di crescita debole, alta percentuale di risparmi e molti problemi legali oppure vogliamo accettare un’inflazione più alta?

L’idea di base è questa: se vi è inflazione il denaro vale meno con il passare del tempo quindi il mio debito, in termini

Leggi tutto

Dizionario economico: Inflazione

E’ passato oramai più di un anno da quando avevo pubblicato questo articolo su Luogocomune.net ma visto che da più parti si chiede alle banche centrali di perseguire una politica inflazionista per rilanciare l’economia, è bene avere chiaro che cosa si intenda per inflazione


Che cos’è, davvero, l’inflazione?

Quante volte avete sentito parlare di “pericolo inflazione” nelle ultime settimane? Moltissime, vero?

E se qualcuno vi chiedesse che cos’è, esattamente, l’inflazione?

Probabilmente la risposta sarebbe questa:

”L’inflazione è l’aumento continuo e generalizzato del livello dei prezzi”

Questa è la definizione più accettata e diffusa al giorno d’oggi ma, come vedremo, è ingannevole ed imprecisa.

La cosa è evidente non appena ci si domanda quali siano le cause dell’inflazione.

Secondo quanto hanno riportato i giornali ad ottobre il rischio inflazione era dettato dall’aumento del prezzo del pane e della pasta., a novembre era invece la benzina. a “far correre” l’inflazione mentre a dicembre il governatore della Banca Centrale Europea, …

… Claude Trichet, avvertiva di un pericolo di inflazione in caso di aumento dei salari

A gennaio, infine, il governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, fa un bilancio del 2007 e spiega che la causa dell’inflazione sarebbe da ricercarsi “soprattutto negli aumenti dei prezzi internazionali del greggio e dei beni agricoli”.

L’inflazione sarebbe quindi l’aumento dei prezzi ed i prezzi in aumento… causerebbero l’inflazione!

Corollario di questo ragionamento circolare è che i rincari spesso avvengano a causa di comportamenti opportunistici e speculativi da parte dei negozianti e dei distributori e che quindi il governo possa combattere l’inflazione istituendo un garante, il cosiddetto Mr. Prezzi.

Inflazione monetaria

Ma in un mondo in cui progressivamente le parole si sono svuotate del loro significato (si pensi al termine “missione di pace” per indicare gli interventi militari in Iraq ed Afghanistan) anche il termine “inflazione” ha seguito un simile destino.

Se vogliamo quindi comprendere che cosa sia realmente l’inflazione ed Leggi tutto