Interlibertarians 2014: banche e moneta, di F. Simoncelli

interlibertarians2014La recente edizione di Interlibertarians 2014, svoltasi domenica scorsa a Lugano, è stata incentrata sul tema Banche & Moneta ed ha visto, tra gli altri, la partecipazione attiva di Francesco Simoncelli a nome dell’associazione Ludwig von mises Italia.

Presentiamo di seguito la sua esposizione, incentrata su una panoramica delle cause storiche dell’ascesa e sviluppo del sistema a banca centrale nel periodo tra la fine del XIX secolo e quella fatidica data dell’agosto 1971, quando l’ultimo pallido ricordo di standard aureo fu spazzato da Richard Nixon per aprire le porte ad una nuova epoca di più sfrontato inflazionismo.

Leggi tutto

Gary North: revisionismo bellico

Vi sarà forse capitato, durante un dibattito su avvenimenti storici contemporanei, di leggere sul viso altrui quell’espressione di disagio per il fatto di doversi confrontare con chi sta contestando punti chiave dell’interpretazione storica più diffusa.

Chissà quale sarebbe invece la loro espressione nell’apprendere quanto sfrontate e sistematiche siano le fallacie logiche e le falsità contenute nella storia, soprattutto quella economica, da cui attingono per formare le proprie opinioni ed azioni. Appare addirittura disarmante la modalità esplicita e quasi infantile con cui quelle verità sono nascoste o piegate alle esigenze dell’attuale monopolista dell’istruzione pubblica.

Nel video in calce, sottotitolato in italiano, Gary North lancia un appello a favore di un sano processo di revisionismo storico portando, come esempio di quel processo di distorsione, un episodio che ancora oggi costituisce per il grande pubblico il maggior ostacolo alla comprensione di un fatto storico di importanza rilevante.

Leggi tutto

Omaggio ai lettori: il poster della Scuola Austriaca.

mises ubiratanRiceviamo, e molto volentieri pubblichiamo, un omaggio proveniente direttamente dal Mises Institute in Auburn: il poster in italiano dei principali economisti di Scuola Austriaca, ricavato dall’originale in vendita presso il Mises Store. Ciascuno dei sei soggetti ha riportata in calce la sintesi del proprio contributo alla teoria austriaca ed alla battaglia d’idee per la libertà dell’individuo.

Il poster è liberamente scaricabile tramite link a fondo articolo. Coloro che desiderassero la versione ad alta definizione (formato .psd, 19.3 Mb, 4500×3000 px), ad esempio a fini di stampa su supporto fisico, potranno senz’altro inoltrare richiesta tramite il nostro indirizzo e-mail.

Un grazie di cuore a Dante Bayona, summer fellow al Mises Institute in Alabama, che assieme ad altri amici ha curato la traduzione in diverse lingue.

 

Sacrica il poster (formato .jpeg, 4.9 Mb, 4500×3000 px)

 

 

 

 … Leggi tutto

I segreti nascosti della moneta – V episodio

Gold SilverMike Maloney di GoldSilver.com illustra il ruolo fondamentale che oro e argento hanno svolto come moneta nello svilppo della civiltà lungo ben 26 secoli. Ciò che usiamo oggi non è vera moneta, ma il risultato dell’intervento coercitivo dei governi nelle questioni economiche: cicli di espansione e recessione economica, inflazione, trasferimenti di ricchezza e povertà diffusa. A una società prospera è indispensabile una moneta sana e onesta: oro e argento.

Leggi tutto

L’economia che ti salva la vita – III parte

venzo-goriniTerza e ultima puntata della video intervista di Roberto Gorini, curatore della serie Economia di Strada, in collaborazione col Mises Italia. Tra gli argomenti trattati: la differenza tra economia ed altre discipline, l’universalità dei suoi principi e l’invito finale ad iniziarne lo studio in modo autonomo, tramite le risorse che il Mises Italia mette gratuitamente a disposizione.

In conclusione, esprimo il mio sentito ringraziamento a Roberto per la possibilità di raggiungere i lettori anche con questo mezzo originale ed insolito: oltre ai contenuti di cui si è discusso, il tempo così trascorso è stato tanto piacevole quanto stimolante.

 

Leggi tutto

Learn Liberty: capitalismo non è imperialismo.

È un luogo comune piuttosto diffuso quello che identifica l’imperialismo come particolare manifestazione storica del capitalismo. In questo breve video il Prof. Davies smentisce tale argomento e ne illustra la superficialità.

Come può esservi analogia tra capitalismo e imperialismo, se il tratto fondamentale di quest’ultimo è l’intervento coercitivo dello Stato, cioè il soggetto per eccellenza che agisce al di fuori del mercato?

 

Traduzione a cura di Alessandro Carosi.… Leggi tutto

L’economia che ti salva la vita – I parte

venzo-goriniDurante una recente trasferta svizzera ho avuto il piacere di incontrare e dialogare con Roberto Gorini, curatore della serie Economia di Strada: unendo la semplicità espositiva all’originalità delle riprese in auto, il risultato è quello di pungolare il lettore sui temi più attuali della sfera economica che circonda la nostra vita quotidiana.

Proponiamo quindi la prima di tre puntate realizzate in doppia ed incentrate sull’importanza di investire del tempo nella propria educazione economica, sui notevoli vantaggi che porta nonché sulle amare conseguenze che già assediano chi abbia scelto altrimenti. E’ proprio il caso di dirlo: di questi tempi la comprensione dei fondamentali dell’economia può salvarti la vita.

 

Leggi tutto

I governi creano davvero occupazione?

Uno slogan ripetuto da svariati governi è quello dell’obiettivo di “piena occupazione”, ritenuto raggiungibile se solo si riuscisse nel duplice sforzo di assegnare un posto di lavoro a sempre più persone da un lato e di intervenire per ostacolarne il licenziamento dall’altro. Non si rendono conto, però, di quali e quante distorsioni alla struttura economica provochi una tale illusoria corsa verso un risultato puramente quantitativo.

Il benessere di una società, un sintomo del quale è la possibilità che in famiglia sia un solo genitore a lavorare, progredisce quando invece si punta all’aumento della produttività. E’ quanto accaduto nell’era di transizione da economia prevalentemente agricola a industriale: la meccanizzazione di numerosi processi ha permesso al singolo individuo di moltiplicare, a parità di tempo impiegato, la resa del proprio raccolto.

Il video del Prof. Horwitz riportato i calce chiarisce questo equivoco ancora oggi assai diffuso: a ben vedere, la logica di chi persegue la piena occupazione non si discosta molto da quella dei famigerati luddisti, contrari all’utilizzo di telai meccanici poiché a loro detta impoverivano la società di posti di lavoro.

Traduzione a cura di Alessandro Carosi.… Leggi tutto