1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar

Chi siamo

L’Associazione “Ludwig Von Mises Italia” è un’associazione indipendente, nata a Roma il 18 maggio 2012, che si dedica alla produzione e alla distribuzione di materiale didattico e di studi di carattere economico-giuridico, in lingua italiana, volti alla promozione del libero scambio e di una società libera.

Nel perseguire questi obiettivi, l’Istituto Ludwig Von Mises Italia intende:

a)      Difendere l’economia di mercato, l’istituto della proprietà privata e la pace nelle relazioni internazionali;

b)      Criticare l’intervento distorsivo dello Stato in economia ed in generale nella società;

c)      Promuovere e diffondere gli insegnamenti della Scuola Austriaca di Economia.

Per approfondire nel dettaglio quali sono i nostri obiettivi e conoscere meglio l’Associazione, potete leggere il nostro statuto mentre per una introduzione alla Scuola Austriaca e ai principi che hanno ispirato i suoi fondatori potete fare riferimento ai seguenti link: Per i Principianti.

Questi sono invece i principali economisti di Scuola Austriaca:

Carl Menger (1840-1921)

Eugene Böhm-Bawerk (1851-1914)

Ludwig Von Mises (1881-1973)

Friedrich A. Von Hayek (1899-1992)

Murray N. Rothbard (1926-1995)

Ludwig Von Mises Italia ritiene quindi che una società libera possa essere raggiunta soltanto tramite il rispetto della proprietà privata e degli scambi volontari tra individui che determinano il naturale ordine di mercato, senza interferenza governativa. L’intervento dello Stato in economia, invece, tende a favorire alcuni gruppi a dispetto di tutti gli altri, creare un clima ostilità e corruzione, soffocare la crescita economica ed in generale limitare l’azione imprenditoriale degli individui.

Speriamo che il materiele pubblicato su questo sito possa diffondere verso quante più persone il nostro messaggio di libertà, pace e prosperità. Se volete aiutarci a diffondere il messaggio e contribuire a mantere il sito aggiornato e in ordine, non esistate a lasciarci una piccola donazione. Grazie!

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.