Oggi più che mai abbiamo bisogno del libro “La Legge” di Bastiat

Gli studenti delle scuole superiori negli Stati Uniti sono solitamente tenuti a seguire un corso in pubblica amministrazione dove vengono a conoscenza della struttura del governo, ma raramente scoprono il il corrispondente ruolo del governo o i limiti giustificabili dell’uso della forza nella nostra società. Se lo facessero, una delle letture richieste sarebbe il saggio di Frédéric Bastiat (1801-1850 economista e scrittore francese, filosofo della politica di ispirazione liberale), The Law (La Legge, La Loi), un’opera fondamentale di metà del diciannovesimo secolo che descrive le verità eterne sulla vita e su come perseguiamo la giustizia. Queste verità sono valide oggi come allora.

Bastiat afferma che le persone nascono con diritti naturali di vita, libertà e proprietà. Da questa nozione, l’unica funzione propria dell’uso della forza o della legge è l’organizzazione collettiva del diritto naturale all’autodifesa di questi diritti:

Ogni individuo ha il diritto di usare la forza per legittima difesa personale. E’ per questo motivo che la forza collettiva – che è solo la combinazione organizzata delle singole forze – può essere lecitamente utilizzata per lo stesso scopo e non può essere usata legittimamente per nessun altro scopo

Definisce quindi qualsiasi uso illegittimo della forza o della legge come saccheggio legale. Questo è un termine onnicomprensivo che include qualsiasi violazione ingiustificata della vita, della libertà o della proprietà altrui. Molti esempi abbondano oggi con le normative sul lavoro (ad esempio le leggi sul salario minimo), i prodotti (ad esempio: sussidi e tariffe), l’assistenza sanitaria, l’istruzione, o anche l’uso di marijuana o di altri farmaci.

Il saccheggio legale ha due motivazioni principali:

  1. Il primo è la stupida avidità. Ad esempio, non avresti mai pensato di derubare il tuo vicino, ma sei compiaciuto se il governo usa il saccheggio legale per derubarlo a tuo nome.
  2. Il secondo è una filantropia fuori luogo. Molti socialisti rientrano in questa categoria. Ad esempio, parlano costantemente di fraternità, ma non
Leggi tutto