Anche i conservatori amano le tasse

I conservatori odiano le tasse e vorrebbero un governo limitato, vero? Beh, solo in teoria. Quando sentite un conservatore elogiare i prodotti locali e chiedere dazi contro i produttori stranieri che "fanno concorrenza sleale" stanno chiedendo esattamente il contrario: più tasse e più stato.

Il Libero Commercio: La cartina tornasole dell’economia

Ci sono un sacco di presunti capitalisti di libero mercato che gridano le lodi di una concorrenza aperta, ma quando le carte sono sul tavolo, chiedono l'intervento del monopolio, dello Stato coercitivo per impedire agli Americani di commerciare con altri paesi del Mondo Libero. Concorrenza tra Americani, ma non tra aziende Americane e aziende straniere: ecco il grido dei sostenitori dei dazi.